WELCOME 2018! LA WISH LIST DELLE METE DOVE TRASCORRERE IL CAPODANNO

Dicembre… il mese in cui si inizia a sentire l’aria natalizia con addobbi che spuntano in ogni vetrina. Non solo, è anche il mese in cui si inizia a pensare al Capodanno! Ogni anno la fatidica domanda “Cosa farai a Capodanno? Dove andrai?”. Le prossime settimane saranno piene di dubbi e domande su dove trascorrere l’ultima notte dell’anno.


In questo articolo vi proponiamo qualche meta particolare e unica (almeno per me lo sono) dove poter trascorrere la notte del 31 dicembre.

Parigi

Parigi ha il primato mondiale come città del romanticismo e non si smentisce nemmeno durante la notte di Capodanno.

La sera di capodanno, dopo il cenone, la maggior parte dei parigini e dei turisti sceglie strade e piazze per darsi gli auguri. La maggior parte sceglie l’appuntamento sugli Champs-Elysées dove la festa inizia già dalle 21. Allo scoccare della mezzanotte, è imperdibile lo spettacolo della Torre Eiffel che si illumina con musica e spettacoli pirotecnici.

Da non perdere anche lo spettacolo intorno all’Arco di Trionfo, dove dalle 23 all’1 ci sarà uno spettacolo di luci e video.

Per un festeggiamento più intimo, potete raggiungere Sacré-Cœur a Montmartre per poi spostarsi verso locali e pub nel quartiere Pigalle.

Consiglio: le strade vengono chiuse già dalle ore 21. Quindi è meglio dirigersi qui nel tardo pomeriggio  o al massimo all’ora di cena per evitare la folla di persone.

 

Berlino

Berlino è una delle principali capitali europee che si contraddistingue per le componenti artistiche, del divertimento e della modernità legate alla sua antichissima storia.

Berlino è una città che attrae ogni anno milioni di giovani, ma è perfetta anche per coppie e famiglie.

Chi vuole passare il Capodanno in piazza ha l’imbarazzo della scelta! Ci sono locali, eventi, discoteche e i ristoranti che organizzano cenoni con menù ad hoc. Nelle famose birrerie tedesche c’è un’atmosfera unica, resa ancora più speciale perché non esiste una divisione tra tavoli, ma potreste trovarvi a cenare la sera di capodanno vicino a persone provenienti da tutt’altra parte del mondo!

La maggior parte dei Berlinesi e dei turisti, davvero tanti (circa due milioni ogni anno), si dà appuntamento per la notte di Capodanno alla Porta di Brandeburgo. Poco distante da qui, la Siegessäul (la Colonna della Vittoria) è popolata da stand, gastronomia da tutto il mondo, musica, concerti, animazioni e luci.

La grande piazza sotto la Porta di Brandeburgo, dopo la mezzanotte, si trasforma in una discoteca all’aria aperta dove il divertimento va avanti fino alle prime ore del mattino.

Consiglio: raggiungere il luogo con largo anticipo, altrimenti si rischia di rimanere imbottigliati nel traffico.

        

Dubai

Se volete combinare lunghe spiagge bianche, acqua cristallina, grattacieli e lusso, questo è il posto ideale. Anche il clima è favorevole, circa 26° durante il giorno, mentre le temperature tendono a scendere un po’ di più durante la sera.

Il cenone di capodanno può essere consumato in hotel o al ristorante, se si preferisce qualcosa di più classico. Per sfruttare al meglio la vostra permanenza nella città, invece, potreste dirigervi verso la spiaggia dove potrete trovare locali esclusivi.

Alla mezzanotte, assicuratevi di essere in spiaggia o in uno dei tantissimi parchi per godere lo spettacolo pirotecnico con i grattacieli sullo sfondo.

Nel caso si preferisca una serata più tranquilla, si può usufruire dell’area Spa e Wellness che caratterizza quasi tutte le strutture di questa città.

 

New York

Chi non passerebbe il Capodanno a New York? Times Square. Mezzanotte. La piazza piena di coriandoli allo scoccare della mezzanotte. L’immagine più famosa al mondo di Capodanno è questa. Capodanno a New York è un sogno che, prima o poi nella vita, dobbiamo realizzare.

Purtroppo, il periodo di Capodanno a New York è di altissima stagione, quindi è necessario prenotare quanto prima il volo e l’hotel, poiché man mano che ci si avvicina alla data, gli unici voli e alloggi che troveremo saranno inevitabilmente a prezzi spropositati.

Consiglio: evitare abiti fashion e puntare ai vestiti più caldi e comodi che avete in valigia!

 

Zanzibar

Se odiate solo l’idea di trascorrere il capodanno in qualche piazza italiana o europea, al freddo e in mezzo a un’ondata di gente, qual è l’idea migliore se non fuggire in luoghi sperduti? A Zanzibar si può! Sabbia fine, mare cristallino, piena estate, costume…

Le temperature a Zanzibar si aggirano intorno ai 26° con temperatura delle acque tra i 25° e i 30°.

Qui c’è una cultura completamente diversa del concetto di Capodanno. Non esistono veglioni, cenoni  e vestiti eleganti. Le feste più esclusive si svolgono in spiaggia e durano fino a quando non sorge il sole. Le feste sono accompagnate da spettacoli pirotecnici, ballerini e mangiatori di fuoco.

Un Capodanno così non lo si scorderà di certo!

 

Maldive

Per chi cerca un Capodanno relax, la meta per eccellenza è Thulhagiri, una spiaggia incontaminata dove regnano  sole, mare e silenzio. Al contrario, chi preferisce un Capodanno all’insegna del divertimento, si può dirigere a Paradise Island, ricca di bar, locali, discoteche, molto simile a un villaggio turistico.

Anche qui le temperature si aggirano intorno ai 27°- 31°.

Purtroppo, come ben si sa, la destinazione è cara durante l’anno, figurarsi a Capodanno. Probabilmente si risparmia un po’ optando per i pacchetti All Inclusive.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo! Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest