TRAVELCHIPS IN CINA: Diario di Viaggio a Pechino – Day 3, la Grande Muraglia Cinese!

Il giorno tanto atteso è presto arrivato, quello della visita alla MURAGLIA CINESE!

Per raggiungere la Muraglia Cinese da Pechino è necessario prenotare un tour guidato, in quanto la metro non la raggiunge e i taxi faticano a portarti fin lassù! Sapendo tutto questo nei giorni precedenti alla partenza abbiamo prenotato un tour tramite l’app GetYourGuide, stando mooooolto attenti a non farci fregare. In che senso? La scelta è pressoché infinita, ci sono decine e decine di opzioni che propongono tour guidati sulla muraglia… per lo più il tour consiste in un autobus che ti porta avanti e indietro da Pechino alla Muraglia Cinese, ma attenzione! La maggior parte delle opzioni prevedono un tempo di permanenza sulla Muraglia Cinese davvero ridottissimo e al contrario ti fanno buttare via molte ore in attività non desiderate (ma ahimè obbligatorie in quanto sei vincolato al loro bus) quali visita a laboratori “artigianali” e villaggi decisamente poco interessanti. Detto questo, abbiamo prenotato il tour perfetto: avanti e indietro in corriera con guida che parlava inglese e giro libero sulla Muraglia per 5 ore!

Sveglia alle 5.45 (che sonnooooo), niente colazione perché ovviamente eravamo già in ritardo e via che si corre al punto di incontro da cui la corriera sarebbe partita. La giornata non sembrava delle migliori, dal cielo scendeva una pioggia incessante, le strade erano completamente allagate, io ero arrabbiatissima perché non volevo vedere la Muraglia Cinese con il brutto tempo… insomma un inizio non top! Una volta partiti per fortuna la pioggia è diminuita fino a cessare e dopo un’ora di percorrenza eccoci arrivati!

Per raggiungere la torretta N.14 da cui saremmo partiti a piedi a percorrere la Muraglia abbiamo preso una funivia piccola piccola che in poco tempo ci ha portati a destinazione.

Che emozione che ho provato nel trovarmi in un posto così bello, unico, storico e mastodontico (come sicuramente saprete, è l’unica opera costruita dall’uomo visibile dallo spazio!). Dalla torretta 14 ci siamo diretti piano piano verso la 20, dove poi il percorso si interrompe (non tutta la Muraglia Cinese è percorribile purtroppo).

Il tempo era uggioso ma fresco e questo è stato un bene perché le pendenze che abbiamo dovuto scalare sono state moooolto dure e con il sole sarebbero state impossibili da affrontare. Durante il percorso ho pianto, riso, cantato (le canzoni di Mulan per la precisione, se non ci credete andate a vedere le mie storie in evidenza su Instagram ahah), ho vissuto una serie di emozioni indescrivibili che solo in pochi posti ho provato!

Il percorso dalla torretta 19 alla 20 è stato qualcosa di incredibile, pendenza elevatissima e pochissimi punti di appiglio: praticamente abbiamo dovuto scalarla a quattro zampe! Da lassù però che vista! Tutta la Muraglia Cinese che si estendeva a perdita d’occhio <3

Uno dei giorni più belli di tutti <3

CLICCA QUI PER LEGGERE LA PAGINA PRECEDENTE
CLICCA QUI PER LEGGERE LA PAGINA SUCCESSIVA

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo! Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest